Storia

La yurta dei nomadi mongoli

Jurte_Geschichte_Zeltwelt.ch_1

La yurta (in turco: yurta = casa) è la tenda tradizionale dei nomadi nell'Asia occidentale e centrale.

La yurta serve i nomadi mongoli come alloggi mobili e rappresenta quindi una cultura della mobilità. Allo stesso tempo, è un'espressione della coazione ad adattarsi ai cicli naturali. A causa della necessaria flessibilità, le tende devono essere facili da montare e smontare e adattate in modo ottimale alle condizioni climatiche. Una yurta può anche impacchettare relativamente piccole, quindi in precedenza erano necessari solo due cammelli, yak o alcuni cavalli per trasportare una yurta.

L'immagine di sé nomade si basa sul modello di Genghis Khan, il famoso leader di un enorme esercito equestre nel 12.-13. Secolo. Negli anni 20 il 98% dei mongoli viveva in una yurta. Successivamente, la Repubblica popolare ha offerto alternative per edilizia, lavoro e insediamenti. Nel mezzo degli 80 solo il 35 percento dei mongoli viveva nomade. La democrazia e l'economia di mercato sono state introdotte all'inizio degli 90. Il turismo gentile offre anche ai nomadi nuove fonti di reddito. Da allora, molti mongoli tornano alla vita mobile e gli scienziati parlano addirittura di rinominare.

La struttura in legno di una yurta mongola non è quasi cambiata fino ad oggi e di solito è costituita da reticoli a forbice per il muro, una corona nel mezzo, che è supportata da due colonne e le travi che collegano il reticolo e la corona. La yurta originale è stata isolata con diversi strati di feltro e quindi coperta con vari tessuti. La porta era spesso dipinta con intricati motivi colorati, così come le colonne, la corona del tetto e i pali.

La yurta riflette nella sua istituzione l'ordine sociale e spirituale, le persone che vivono in essa. A ciascun membro della famiglia viene assegnato il posto e l'area di attività nella yurta. La disposizione e le attrezzature della stanza sono altamente ottimizzate per consentire di cucinare, lavorare, vivere e dormire in spazi limitati e in condizioni climatiche talvolta estreme.

Ancora oggi, le yurte sono di grande importanza in Mongolia: non solo i nomadi, ma anche parti della popolazione urbana vivono una parte dell'anno nella yurta, che in inverno a volte sono anche più calde delle case costruite.

Jurte_Modern_Zeltwelt. Ch

Fonte: Camping Sunêlia L'Atlantique

La forma della yurta tradizionale viene reinterpretata da molti agricoltori di yurta in America e in Europa. Nel frattempo, ci sono una varietà di yurte moderne, che sono state adattate al comfort di oggi con una cucina e un bagno. Queste yurte non hanno più molto a che fare con la cultura nomade, ma sono la prova di quanto possa essere versatile questa ingegnosa architettura di costruzione di tende.

Zeltwelt abbonarsi

Iscriviti alla nostra newsletter e in futuro riceverai notizie entusiasmanti, le ultime offerte dal nostro mercato, nonché suggerimenti e storie di tende dal mondo delle tende naturali nella tua casella di posta digitale.

Traduci »
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito Web. Aggiorna ora il mio browser

×